Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Corso Escursionismo Avanzato Corso Escursionismo Avanzato
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Mountain Bike Mountain Bike
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo "Gianni Scaffardi" Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  Gruppo Fotografico Gruppo Fotografico
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Campania Parco Nazionale del Cilento - Vallo di Diano e Alburni - Magico Cilento a piedi tra cielo e mare sulle tracce di Enea - dal 01 al 04

Cammineremo nel Parco Nazionale del Cilento  istituito nel 1991, area naturale protetta di circa 36000 ettari, interamente compresa nella provincia di Salerno. Dal 1998 è Patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Visiteremo  i siti archeologici di Paestum e Velia,  la Certosa  di S.Lorenzo a Padula, nel Vallo di Diano.

Navigheremo dentro le grotte di Pertosa, saliremo sulla cima di una delle montagne più alte del Parco, il Monte Sacro Gelbison, dove visiteremo il Santuario più alto d’Italia.

Dal 1997 il parco è  Riserva della biosfera e nel 2010 è stato  il primo parco nazionale italiano a diventare  Geoparco

 

1° giorno  VENERDI 1 GIUGNO viaggio – NEL POMERIGGIO VISITA DI PAESTUM

 

Partenza da Sarzana PRANZO AL SACCO, arrivo a Paestum visita dei Templi di Paestum e del Museo, importantissimo sito archeologico, iscritto nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1998. 

I tre templi greci di Paestum, costruiti tra il VI e V secolo a.C., sono insieme a quelli di Atene e Agrigento gli edifici templari meglio conservati dell’età classica.

I templi sorgono nella parte centrale della città che si estende per oltre 120 ettari.

Tra i templi era collocato il “mercato” cioè la piazza centrale dove si svolgevano le assemblee dei cittadini e si venerava la tomba (vuota in realtà) del mitico fondatore di Paestum.

Proseguimento per l’Hotel, cena e pernottamento

2° giorno  SABATO 2 GIUGNO  - SALITA AL MONTE   SACRO GELBISON 1705 m  (visita del Santuario 5/6 ore di cammino totali –oppure dal secondo piazzale, si arriva  al Santuario con una scalinata.( 1.30  ore di cammino)

 

Colazione in Hotel. Trasferimento in pullman a Novi Velia. Dal piazzale della località Fiumefreddo (1060 m ) parte l’antica mulattiera lastricata  per la cima del Monte Gelbison.

Si tratta un antico lastricato che attraversa rigogliosi boschi di castagno e faggio per giungere al Santuario della Madonna posto sulla cima del Monte Gelbison a 1705m.

Il Santuario risale al 1323, è stato costruito dove monaci,  provenienti da Bisanzio, fuggiti nel 726 da lotte e invasioni degli Slavi, trovarono rifugio con la loro Madonna Lignea.

 La Madonna ha tratti bizantini. Per i Cilentani il Gelbison è semplicemente “il Monte Sacro”.

Dal piazzale la vista abbraccia quasi tutto il Cilento, con i Monti Alburni da un lato e il blu del Tirreno dall’altro. Più lontano verso il Sud il massiccio del Pollino.

Oltre il profilo della Costiera Amalfitana e il Promontorio di Palinuro si scorgono le sagome di Ischia e Capri.

PRANZO AL SACCO.   Rientro in Hotel cena e pernottamento

3° giorno  DOMENICA 3 GIUGNO  SITO ARCHEOLOGICO ELEA VELIA

pomeriggio ESCURSIONE PUNTA INFRESCHI           
Colazione in Hotel. Partenza per la Costiera dei Miti. Visiteremo le rovine di Elea Velia, fondata dagli abitanti greci di Focea in Asia Minore, fuggiti alla sottomissione persiana nel 546 a.C. Visiteremo, sulle pendici della collina dominata da una torre d’età angioina, tratti di mura con le relative porte, fra cui la Porta Rosa, il più antico esempio di arco a cunei conservato in Italia, alcuni isolati residenziali, un edificio destinato al culto, il teatro e le strutture dell’acropoli.

Terminata la visita raggiungiamo Camerota che deriva proprio dal greco antico  Kamarotòn, che significa curvo, paese fatto di antiche costruzioni senza fondazioni, poggiate direttamente sullo sperone di roccia.    

PRANZO LIBERO. 

Raggiungiamo Marina di Camerota e di qui iniziamo un imperdibile itinerario a piedi tra terrazze profumate, alte falesie che dal porticciolo di Marina di Camerota, per 3 km. (due ore e mezza) lungo un’antica mulattiera ci porterà a Punta Infreschi, una delle spiagge più belle d’Italia (possibile il rientro in barca o itinerario sostitutivo)

Rientro in Hotel cena e pernottamento 

4° giorno  LUNEDI 4 GIUGNO CERTOSA S.LORENZO – GROTTE DI PERTOSA

 

Colazione in Hotel Partenza per Padula visita della Certosa di San Lorenzo, il più vasto complesso monastico dell’Italia Meridionale, inserita nel patrimonio dell’UNESCO nel 1988.

Il complesso conta circa 350 stanze ed occupa una superficie di 51.500 m² di cui 15.000 impegnati solo dal chiostro, il più grande del mondo.

La Certosa di San Lorenzo, grazie alla sua vasta estensione è, seconda solo alla Certosa di Grenoble in Francia.  Pranzo libero. 

Nel pomeriggio partenza per le grotte di Pertosa, visita guidata alle grotte, unico sito speleologico in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo addentrandoci nel cuore della montagna, percorrendo un inconsueto viaggio in barca.

Alla fine della visita partenza per Sarzana, rientro in tarda serata.

 

Costo circa €.335. Eslcusa eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco. Trattamento di 1/2 pensione con bevande ai pasti in Hotel 4 stelle a Paestum, immerso in una bellissima pineta. Una delle pochissime strutture di Paestum direttamente sul mare, la spiaggia privata dista 30 metri. L’area archeologica, raggiungibile anche a piedi, a poco più di 1 Km.

 

Prenotazioni da sabato 13 gennaio con caparra di 120 euro

 

Accompagnatori di Escursione: 

Roberto Brondi  (333 7136323) e Patrizia Carboni  (333 1206533)


 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2017 -->
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!