Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sicuri sulla Neve Sicuri sulla Neve
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
ANNULLATA ... Appennino Tosco-Emiliano: Passo Pradarena – Rif. Battisti – M. Prado - Casone Profecchia - 2-3 Settembre 2017

COMITIVA UNICA

 

Una traversata di due giorni sui crinali che dividono l’Emilia Romagna dalla Toscana.

1° giorno: Si parte da passo di Pradarena, valico noto già nel basso medioevo e luogo di sosta per pellegrini in transito, che ricevevano conforto all’interno degli ospitali. Il toponimo della località Ospitaletto ne ricorda l’esistenza. Nei pressi del rifugio si inizia a salire all’interno di un fitto bosco fino ad incrociare una strada forestale che conduce al passo della Comunella, sotto le pendici del monte Sillano. Proseguendo su crinale si raggiunge la vetta del monte Soraggio, dal quale si origina il ramo del Serchio di Soraggio che unendosi a Piazza con il ramo di Gramolazzo, danno origine al fiume Serchio. Siamo oramai in vista della piccola cappella dedicata a san Bartolomeo nei pressi del passo di Ramecchio, che ci indica il sentiero che conduce al rifugio Bargettana e all’omonimo laghetto. Su strada forestale in breve si raggiunge la località Lama Lite e il Rifugio Cesare Battisti, dove avviene il pernottamento.

 

2° giorno: dal rifugio Cesare Battisti abbiamo due possibilità per arrivare alla vetta del monte Prado: risalire l’ampio vallone di origine glaciale passando per il lago Bargettana, oppure salendo per la facile cresta nord est per mezzo della quale in breve si guadagna la vetta. La discesa avverrà seguendo la linea di crinale in direzione sud est raggiungendo il passo di Bocca di Massa, il cui nome deriva dai pastori di Massa Sassorosso che da qui transitavano. Proseguendo ora su sentiero si passa nei pressi del rifugio Cella e perdendo ancora quota si incontra la strada forestale che conduce a Casone di Profecchia, dove ha termine la traversata.

Itinerario: Pradarena 1579 m - Passo della Comunella 1619 m - Monte Sillano 1874 m - Monte Soraggio 1874 m - San Bartolomeo 1680 m - Rifugio Cesare Battisti 1761 m - Monte Prado (2054m) -  Bocca di Massa (1808m)- Casone di Profecchia  1300 m.

Difficoltà: E

Dislivello:
1° giorno +500m  -200 m. 
2° giorno +300m  -750 m.

Tempi:
1° giorno  h 5.00  
 2° giorno  h 4.00

Accompagnatori di escursione:
Carrara: A. Piccini  - R. Vatteroni

Referente Sarzana: D. Valtriani  

Partenza:
Carrara ore 6.30  - 
Sarzana ore 7.00

 Inizio prenotazioni sabato 01 Luglio con caparra di 30 euro.

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!