Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sicuri sulla Neve Sicuri sulla Neve
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Golfo di La Spezia - Giro dell’Isola della Palmaria - 02 Giugno 2017

“La memoria deve diventare impegno, non parole di circostanza”. Da questa frase di Don Luigi Ciotti si intuisce che l’escursione che verrà programmata verrà effettuata con i giovani di Libera. Si rinnova, così, per la sesta volta l’appuntamento annuale che vede protagonisti il CAI di Sarzana ed il  presidio cittadino di Libera  «Dario Capolicchio».

La data scelta non è casuale: il 2 Giugno è  cronologicamente vicino al 27 Maggio, data in cui si commemora il 23° anniversario della strage di Via dei Georgofili, l’attentato mafioso avvenuto a Firenze nel 1993 per il  quale persero la vita cinque persone, tra cui il nostro concittadino Dario Capolicchio. Ed è proprio in ricordo della grande passione per la montagna di Dario, esperto conoscitore dei monti che circondano il nostro territorio, che anche quest’anno si è deciso di ritrovarsi per percorrere quei sentieri che egli aveva tanto amato, impegnandoci a coltivare il suo ricordo e quello di tutte le altre vittime innocenti delle mafie.

 

COMITIVA UNICA (E)

 

Partiamo dal Terrizzo, dove arriveremo con il battello da Portovenere. Seguiamo una sterrata che si stacca sulla sinistra e che risale il versante nord-orientale. Ad un bivio, andiamo a sinistra fino ad arrivare all’ottocentesca fortezza Umberto, dalla quale risaliamo fino a quota 100m dove scavalchiamo la dorsale di Punta Mariella.

Proseguiamo in mezzo ad una macchia mediterranea formata da esemplari di cisto, mirto, timo, cineraria, corbezzolo, erica, ginestra e valeriana. Continuiamo in un falsopiano, che taglia terrazze olivate e sostenute da muretti a secco, con l’isola del Tino bene in vista, fino ad  un bivio da dove scendiamo, a sinistra, alla spiaggia del Pozzale, e raggiungere la punta meridionale dell’isola, sede di una ex cava di Portoro. Riprendiamo  a  salire su una sede aspra  e brulla,  fino ad  arrivare al “Semaforo”, punto più alto dell’isola e sede della Batteria del Semaforo e del Forte Cavour.

Prendiamo  quindi a sinistra, avventurandoci in un canalone in discesa, tra corbezzoli, ginestre, euforbie,  pini marittimi e d’Aleppo, ampelodesme e lecci, che ci riporta sul mare, presso punta Carlo Alberto, di fronte all’inconfondibile sagoma della chiesetta di San Pietro.

Siamo così sul segmento conclusivo dell’anello, che completiamo percorrendo in piano un tratto che, dopo aver lambito prima uno stabilimento balneare, poi la storica villa San Giovanni, riapproda al porticciolo del Terrizzo, dove riprenderemo il battello per Portovenere

 

Itinerario:

Terizzo s.l.m. – quota 100m ca -  Pozzale s.l.m. –

Semaforo 200m – Terizzo s.l.m.

 

Dislivelli:

Salita e discesa mt. 300 ca

 

Tempi:

Ore di cammino: 3,30/4,00

 

Accompagnatori di Escursione:

R. Castagna (349.6710321), N. Lombardi (328.2162251)

 

Orario di partenza:

Sarzana ore 8,00

 

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!