Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sicuri sulla Neve Sicuri sulla Neve
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Liguria: Passo del Bracco - Ospitale del Monte San Nicolao - 26 Marzo 2017

Il Monte San Nicolao (847 m) si trova nell’Appennino ligure in provincia di Genova. E’ noto perché nel medioevo da esso passava un’importante via di transito tra Luni e Genova e il Parmense. Per alcuni storici la via è stata riconosciuta come il percorso antico precedente la strada costiera, ricalcando l’Aurelia di origine romana. Qui, nel punto in cui si superava l’Appennino tra il monte Pietra di Vasca e il Petto d’Asino sorse l’Ospitale dei pellegrini. Inoltre da qui si dipartiva la via che attraverso i monti giungeva a S. Pietro Vara e Varese L. e il passo delle Cento Croci.

L’area dell’Ospitale è un sito unico nel suo genere perché conserva tracce di frequentazione dalla preistoria all’età moderna. Il primo documento che, secondo la maggior parte degli studiosi, testimonierebbe la presenza di un insediamento religioso risale al 1160, quando viene citata una “Gisle monache de Petra Colexi”. Ma le prime attestazioni scritte direttamente riferite all’ospitale di San Nicolao risalgono al XIII secolo. In base alle fonti scritte la costruzione della chiesa e dell’ospedale possono essere inserite nell’ambito dell’attività politica dei Conti di Lavagna. La crisi della funzione di accoglienza del complesso è parzialmente documentata nel XV secolo, mentre persiste più a lungo l’uso dell’edificio di culto, ancora utilizzato come luogo di sepoltura alla fine del XV secolo.

 

comitiva unica (E)

Da La Baracca sull’Aurelia, o se il sentiero ce lo permetterà da Mattarana, una mulattiera, nei pressi del bivio per Deiva M., sale sulla destra ad un boschetto di cerri, poi esce in una zona scoperta e ancora poco dopo in un bosco di castagni con alcuni ginepri.  Giunti ad un bivio si prende a destra e si raggiunge in una zona aperta, si arriva ad un passaggio roccioso, una specie di porta di pietra, e si vede il monte S. Nicolao coperto di antenne di varie dimensioni. Il sentiero scende, senza toccare la cima che però vale la pena di visitare, per l’immenso panorama che si può osservare. Nel breve tratto di discesa si attraversa un bosco di castagni sull’antico sentiero che passa rasente l’Ospitale. Dopo la visita si scende o per la stessa via o meglio toccando il M. Pietra di Vasca e da qui raggiungere il Baracchino sull’Aurelia.

 

Itinerario:                  Mattarana 496m – Baracca 603m – M. S.Nicolao 847m – Baracchino 577m

Dislivelli:                    Salita: da Mattarana mt. 348, da La Baracca mt. 244 – Discesa mt. 270

Tempi:                       Da Mattarana: ore 2.30, da La Baracca: ore 1.00, da San Nicolao O,30’

Accompagnatore di Escursione:     N. Lombardi (328.2162251)

Orario di partenza: Sarzana: da stabilire

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!