Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sicuri sulla Neve Sicuri sulla Neve
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Alpi Apuane - Anello del M. Penna da Cardoso di Garfagnana - 05 Marzo 2017

 Siamo sulle ultime propaggini delle Alpi Apuane e il borgo di Cardoso ne rappresenta l’estremità sud prima di arrivare ai confini naturali delimitati dal fiume Serchio. Le sue origini sono assai remote, le prime notizie risalgono all’anno 996 citate in un documento nel quale compare un atto del vescovo di Lucca che da in affitto dei beni ad un certo Sisemundo. Il monte Penna, toponimo ricorrente sia sulle Apuane che negli Appennini, deve il suo etimo al Dio Pen, il Dio della montagna venerato dalle popolazioni Liguri. Un luogo di interesse storico-archeologico è la grotta di Castelvenere, che si apre in un anfratto della parete sud-est al cui interno sono stati ritrovati numerosi bronzetti votivi di epoca etrusca. La sacralità del luogo è legata al culto delle acque, a cui si attribuivano probabilmente proprietà salutari o associate alla fertilità. Questo fatto è messo in relazione ad una sorgente sotterranea che scaturisce all’interno della grotta.

 

comitiva unica a – B

 

Da Cardoso inizia il sentiero che sale in direzione del monte Penna e si estende lungo i fianchi dirupati della montagna passando dalla località Belvedere, punto panoramico situato lungo una diramazione del monte Penna e segnalato da una grossa croce posizionata da un gruppo di escursionisti di Bolognana. Proseguendo sempre nel bosco alcuni metati raccontano di una antica civiltà contadina andata perduta. Risalendo ancora si arriva a San Luigi, tipico villaggio rurale circondato da ampi terrazzamenti un tempo coltivati dai pastori transumanti, che nel periodo estivo arrivavano numerosi da varie aree della Garfagnana. La comitiva A prosegue in direzione del monte Penna, risalendone i facili pendii fino alla vetta;

La comitiva B, invece, si ferma al villaggio di San Luigi in attesa del ritorno del gruppo.

Insieme si percorrerà un tratto di strada asfaltata e, prima di raggiungere il borgo di Vallico di Sopra, si prende un sentiero che conduce alle grotte di Castelvenere, che si raggiungono attraverso un erto e scosceso pendio (visita volontaria). L’antro si protende all’interno della montagna per circa cinquanta metri al cui interno si trova la risorgiva di un torrente sotterraneo che va ad alimentare le acque della Turrite Cava. Ritornando sul sentiero in breve si arriva al borgo di Cardoso dove ha termine l’escursione.

 

Itinerario:

Cardoso 394 m - San Luigi 870 m - monte Penna 980 m

Dislivelli
Salita mt. 500, discesa mt. 500

Tempi:
Ore di cammino: 5,00
 

Accompagnatori di Escursione:
G. Bogazzi   - N. Lugarini

Referente Cai Sarzana:

N. Piretti

Orario di partenza:
Sarzana ore 7.00 -
Esselunga Avenza ore 7.30

 

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!