Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sicuri sulla Neve Sicuri sulla Neve
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Riviera Ligure - San Salvatore Dei Fieschi - Monte Capenardo - Sestri Levante - 15 Gennaio 2017

Come è ormai tradizione, la gita di apertura sarà a ridosso del mare. Abbiamo scelto il Monte Capenardo, una   modesta vetta che non arriva a 700 metri di altitudine ma che, per la sua posizione, è un punto panoramico eccezionale con la vista che spazia dal promontorio di Sestri Levante a Portofino. La gita permette anche una lettura storica del territorio: la prima parte del percorso, infatti, è detta delle “Camalle”, donne di Lavagna che, in assenza dei loro uomini imbarcati lo percorrevano trasportando le pesanti lastre di ardesia dalle cave di cui ancora si possono vedere le tracce in località Colletta fino porto di Lavagna, mentre l’ultima parte, ripercorre la strada detta dei “ponti romani”.

 

COMITIVA UNICA (E)

Dai pressi della basilica dei Fieschi, insigne monumento gotico del 1200, si sale verso Braccaneccia. Poco sotto l’Ostaia Cà da Gurpe, si stacca la “Via delle camalle", per secoli calcata a piedi nudi dalle donne che poste sul capo le lastre di ardesia estratte dalle cave dei monti S. Giacomo e Capenardo, scendevano fino al mare per poi caricare le lastre sui” leudi” diretti a Camogli e a Genova: la via lastricata è particolarmente bella e piacevole da percorrere.

Giunti sul crinale che dal Monte San Giacomo porta al Monte Rocchetta, ci dirigiamo a sinistra, superando alcune vecchie cave di ardesia, fino ad arrivare al Monte Rocchetta e al Monte Capenardo, con vista costante sul Golfo del Tigullio e Punta Manara.

Dal Capenardo, scendiamo a prendere uno stradello che prosegue fino in prossimità del Monte Costello, da dove scendiamo a destra lungo la “Costa Serba” fino ad uscire dal bosco e proseguire sul crinale spoglio e sassoso, ma molto panoramico. Giunti nei pressi dei ruderi della chiesa di S. Anna (XVI sec.), affrontiamo l’ultima parte del percorso, che scende nella Valle del Fico e che si presenta molto interessante, in quanto, sono rinvenibili alcuni ponti e il lastricato della romana Via Emilia Scauri. Proseguendo, si sottopassa la ferrovia e si arriva sul lungomare di Sestri Levante, termine della gita.

 

Itinerario:

S.Salvatore dei Fieschi 38m – M.S. Giacomo 538m - M.te Rocchetta 701m -M.te  Capenardo  693m  – Chiesa  di S. Anna 104m – Sestri Levante s.l.m.

 

Dislivelli e tempi:

Salita mt. 700,  discesa mt 750  Ore di cammino: 5.30

 

Accompagnatori di Escursione:

A Passalacqua(334.3635704)

P.G.Vilardo    (348.8683621)

 

Ref. CAI Carrara: A. Piccini

 

Orario di partenza:

Carrara ore 7,30, Sarzana ore 8.00

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!