Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Corso Escursionismo Avanzato Corso Escursionismo Avanzato
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Mountain Bike Mountain Bike
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Scuola Sci Escursionismo
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  Gruppo Fotografico Gruppo Fotografico
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
Alpi Apuane - Castelpoggio-Monte Borla (gita in occasione della Castagnata Sociale) 18 Ottobre 2015

Quest’anno, in occasione della Castagnata Sociale, abbiamo deciso di inserire una gita un po’ più lunga dei soliti “quattro passi” e la scelta è caduta sul Monte Borla: montagna non eccessivamente alta ma con un panorama che non ti aspetti.
 
Questa montagna si trova nella parte settentrionale della catena apuana, in posizione distaccata dallo spartiacque principale.
Sulla sua vetta passa il confine tra il comune di Carrara e quello di Fivizzano.
Le sue pendici, quando è la stagione adatta, sono ricche di belle fioriture e, in particolare, di Centaurea Arachinoidea, raro endemismo che esiste solo nel territorio di Carrara.
 
COMITIVA unica (EE)
 
Da Castelpoggio, imbocchiamo uno stradello (segnavia 185) che porta ad una maestà, dove diventa sentiero. Procediamo con moderata pendenza  lungo i fianchi boscosi della Pizza fino ad arrivare al bivio con il sentiero 46 che sale da Ponte Storto.
 
La salita ora si fa più accentuata; si transita sotto grandi pareti rocciose, percorse da diversi itinerari di arrampicata ed alla cui base si trovano grandi spelonche dove furono rinvenute tracce di antichi insediamenti. Poco sopra, si perviene al rudere della Dogana della Tecchia, alla Gabellaccia, posto sul crinale che determinava il confine fra il Granducato di Toscana e il Ducato di Modena ed oggi attraversato dalla strada di Campo Cecina.
 
Attraversata la strada, saliamo in direzione di un caratteristico arco di roccia e continuiamo nel bosco fino a giungere al bivio con il sentiero 40 che porta ai prati di Cardeto) Proseguiamo, sempre con il segnavia 185, che entra in una bellissima pineta, passa vicino all’imbocco di due grotte per poi sbucare, in alto, vicino alle case dell’Acquasparta e sul piazzale dedicato alla Shoah.
 
Percorso un breve tratto di strada asfaltata, imbocchiamo lo stradello che sale a sinistra verso il rifugio Carrara. Senza toccare il rifugio, proseguiamo in direzione dell’estesa conca erbosa dei prati di Campo Cecina.
 
Attraversiamo i prati e in pochi minuti siamo nel bosco. Ora il sentiero corre quasi in piano finché, lasciato il ramo principale che prosegue per la Foce di Pianza, saliamo a destra fino ad arrivare alla Casa Martignoni posta sotto la vetta.
 
Dopo aver goduto della vista splendida che ci offre il Borla, sulle Apuane, sul mare e le isole, sulle cave, riscendiamo ai prati di Campo Cecina e al Rifugio Carrara dove parteciperemo alla Castagnata Sociale.
 
 
Itinerario:      Castelpoggio 547m – Gabellaccia 895m – Acquasparta 1265m Monte Borla 1469m – Rifugio Carrara 1320m – Acquasparta 1265m
 
Dislivelli e tempi:          Salita mt. 920, discesa mt. 200 – ore di cammino 4,30/5,00
 
Direttori di gita:            M. Betta, D. Valtriani (339.5944034)
 
Orario di partenza:       Sarzana ore 8,00

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2018 -->
Archivio anno 2017 -->
Archivio anno 2016 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!