Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  MODULI PRIVACY RINNOVO E NUOVO SOCIO 2019 MODULI PRIVACY RINNOVO E NUOVO SOCIO 2019
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Levante Ligure Scuola Sci Escursionismo Levante Ligure
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  Gruppo Fotografico Gruppo Fotografico
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
UMBRIA - CIASPOLATA SUI MONTI SIBILLINI - 21_24 MARZO 2019

COMITIVA UNICA (EEA)

Attrezzatura obbligatoria: Ciaspole, ARTVA, Sonda e Pala

 

1° giorno: Trasferimento da Sarzana a Norcia.
Sistemazione in albergo e pomeriggio libero per visitare l’antico paese.

2° giorno: giro del Monte Veletta per il Poggio di Croce (1833m)
Livello di difficoltà: WT2 Escursione con racchette
Località di partenza: Castelluccio di Norcia (1452m)
Arrivo: Castelluccio di Norcia (1452m)
Dislivello: Salita (500m), Discesa (500m) Tempo: circa 4 ore. Lunghezza:9 km                            “Norcia”
Descrizione del Percorso: dalla piazza, lasciato alle spalle l’hotel Sibilla, si prende a sinistra su una strada con prefabbricati in cemento, che in leggera discesa raggiunge il fontanile di Val di Canatra (1360m, 45minuti). Dalla fonte la sterrata prosegue verso sud in ripida salita sotto il versante ovest del Monte Veletta (1614m) fino a quota 1540m; qui spiana leggermente e incrocia un’altra sterrata, da prendere in salita in direzione ovest fin sotto Colle Bernardo, e poi verso sud fin sotto Coste Valloni dove la sterrata finisce (1682m, 45minuti). A questo punto prendere decisamente in direzione sud-sud est lungo il crinale fino a raggiungere la cima di Poggio di Croce (1832m, 90 minuti). Splendida vista su Cima Redentore e la sua costa da cui emerge la formazione rocciosa dello Scoglio dell’Aquila. Si riparte in direzione nord-nord est e con leggero saliscendi si raggiunge quota 1850m (15 minuti); da qui, rimanendo sul crinale si raggiunge quota 1547 (30 minuti), dove ci si immette sulla sterrata che abitualmente viene utilizzata per decollo degli appassionati del volo libero e in 15 minuti torniamo a Castelluccio di Norcia.

3°giorno: giro del  Monte Guaidone (1647m) ----  Livello di difficoltà: WT2 Escursione con racchette
Località di partenza: Valico di Monte Cappelletta o Valico di Castelluccio (1520m)
Arrivo: Valico di Monte Cappelletta (1520m)
Dislivello: Salita (480m), Discesa (480m)    Tempo: circa 5 ore. Lunghezza: 9,5 km

Descrizione del Percorso: dal parcheggio in direzione est-sud est verso gli impianti sciistici di risalita (15 minuti) che si lasciano a destra del parcheggio (1493m) con direzione nord-nord est e avendo sempre come riferimento lo Scoglio dell’Aquila, sulla costa del Monte Redentore, si segue il crinale che con facili saliscendi ci porta an vetta al Monte Guaidone (1647m, 1 ora), spartiacque tra il Piano Grande e il Piano Piccolo. Si riparte in direzione nord e per facile pendio si scende fino al Piano Grande (1290m) all’imbocco della Valle del Bonanno (30 minuti). Dal cuore del Piano Grande, fiancheggiando a sinistra Costa Faito e poi Costa Sassetti e lasciando a destra i fossi dei Mergani che confluiscono verso l’Inghiottitoio, ci dirigiamo con percorso pianeggiante al Casaletto Carbonara (1272m) e da qui con ripida salita al punto di partenza (3 ore).

4°giorno: giro del  Monte Macchialta (1751m) ---- Livello di difficoltà: WT2 Escursione con racchette
Località di partenza: Forca di Presta (1540m)
Arrivo: Forca di Presta (1540m)
Dislivello: Salita (350m), Discesa (350m) Tempo: circa 4 ore. Lunghezza 8 km

Descrizione del Percorso: il Valico di Forca di Presta è un’importante punto di partenza da cui in estate, centinaia di escursionisti salgono al Monte Vettore e ai Laghi di Pilato. Il percorso che andremo a percorrere è estremamente panoramico, avendo alle spalle l’incombente mole del Monte Vettore ed ai lati il Piano Piccolo, ornato dalla macchia Cavaliera e i Monti della Laga che si elevano dalla Valle del Tronto. Dal valico ci si dirige dolcemente, passando vicino al rifugio degli Alpini, verso il Monte Forciglieta (1642m, 15 minuti); da qui fino al Monte Macchialta (1751m) sarà un alternarsi di facili saliscendi. Giunti al  Monte Macchialta (90 minuti), magnifico belvedere, si scende in direzione sud est a quota 1650m (15 minuti) dove s’intercetta una sterrata, in inverno battuta per la pratica dello sci di fondo, e con direzione nord-nord est in 2 ore ci consente di tornare al punto di partenza dove ci attende il pullman che ci riporterà a casa.

 

Le escursioni potranno subire variazioni a seconda delle condizioni atmosferiche o della percorribilità dei sentieri

Note:

Le prenotazioni, accompagnate da una caparra di € 120, inizieranno Sabato 05 Gennaio 2019

 

Accompagnatori di Escursione:: M. Sarcinelli (347.7032513)  -  N. Giannini (338.9081568)

 

Orario di Partenza:  Sarzana ore 07,00 

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2018 -->
Archivio anno 2017 -->
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!