Home Page Sede e Informazioni Iscrizioni e Assicurazioni Dirigenti Regolamento delle gite News Indirizzi utili Link Contatti
CAI Sarzana
  Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana Vai al sito Facebook del C.A.I. Sarzana
  Escursionismo Escursionismo
  Sentieri e Tracce GPS Sentieri e Tracce GPS
  Ciaspolatori Ciaspolatori
  Alpinismo Giovanile Alpinismo Giovanile
  Speleologia Speleologia
  MODULI PRIVACY RINNOVO E NUOVO SOCIO 2019 MODULI PRIVACY RINNOVO E NUOVO SOCIO 2019
  Gruppo micologico e naturalistico Gruppo micologico e naturalistico
  Terre Alte Terre Alte
  Sci Alpino Sci Alpino
  Scuola Sci Escursionismo Levante Ligure Scuola Sci Escursionismo Levante Ligure
  CORSO DI ORIENTEERING CORSO DI ORIENTEERING
  Coro Sezionale Coro Sezionale
  Gruppo sentieri Gruppo sentieri
  Gruppo Fotografico Gruppo Fotografico
  TAM - Tutela Ambiente Montano TAM - Tutela Ambiente Montano
  Schede Tecniche Schede Tecniche
Newsletter
 
APPENNINO TOSCO-EMILIANO - CIASPOLATA DAL PASSO DELLA CISA A LAGDEI - 27 GENNAIO 2019

Lo spartiacque appenninico che dal Passo del Cirone porta al Passo della Cisa rappresentava il confine naturale tra il Ducato di Parma e il Granducato di Toscana. A riprova di ciò, sulla vetta del Monte Fontanini si erge un cippo confinario risa­lente al 1828.

La gita in oggetto è anche il collegamento ideale fra l’anti­ca direttrice medievale Pavia-Lucca, (promossa dai Longobardi al valico di monte Bardone, divenuto poi Passo della Cisa, con la SS 62 che lo attraversa, voluta da Napoleone) e il Passo del Cirone, attraversato da una strada terminata negli anni '60 che collega la Val Parma e la Valdàntena nell’alta valle del Fiume Magra.

 

COMITIVA UNICA (E) attrezzatura obbligatoria: Ciaspole, ARTVA, Pala e Sonda

Cai sarzana e cai spezia

 

Dal Passo della Cisa ci si alza gradualmente, incontrando una foresta di abeti che affianca il percor­so. Riprendiamo la salita nella faggeta fino ad arrivare ad un pianoro e, con un ultimo sforzo, sulla cima del Monte Valoria. Scesi ad una sella, una ripida ma corta salita ci porta sulla vetta del Groppo del Vescovo: sotto di noi è ben visibile tutta la Val Baganza, originata dai due rami dell’omonimo fiume che ha le sorgenti nei versanti dei Monti Borgognone e Valoria.

Proseguendo, sempre sul crinale, raggiungiamo il Monte Fontanini e il vicino Monte Beccaro, oltre il quale, con un’ultima salita arriviamo in vetta al Monte Borgognone (volendo evitare gli ultimi 50 metri di salita, si può tagliare il suo versante sud). Dalla vetta, un’ultima discesa ci porterà al Passo del Cirone.

Dal passo imbocchiamo il sentiero 00 che va a superare un primo poggio su cui è stata eretta di recente una chiesetta. Entriamo nel bosco, superiamo il bivio per Rocca Sigillina (“Strada Lombarda”) proseguendo fino ad uscire sulle ampie ed amene praterie innevate del monte Tavola, dirigendoci verso l’omonima Bocchetta. Saliamo direttamente e faticosamente le pendici ricoperte dalla fitta abetaia del Monte Fosco per poi scendere brevemente   alla Sella omonima e, per il sentiero 725 che si snoda in una bella faggeta, scenderemo a Lagdei, termine della ciaspolata.

 

ITINERARIO:
Passo della Cisa 1039m - Monte Valoria 1229m - sella 1175m - Groppo del Vescovo 1243m - Monte Fontanini 1401m - Monte Beccara 1377m - Monte Borgognone 1400m - Passo di Cirone 1246m – Bocchetta del Tavola 1444 – Monte Fosco 1683m – Sella Monte Fosco 1617m – Lagdei 1254m

DISLIVELLI: 
Salita 820 m.  Discesa 600 m.  Km. 15

TEMPI: H= 7,00

ACCOMPAGNATORI DI ESCURSIONE CAI SARZANA:

N. Giannini (338.9081568) 

M. Sarcinelli (347.7032513)

 

REFERENTI CAI SPEZIA:

D. Malatacca

G.M. Ferretti

ORARIO DI PARTENZA:

Sarzana ore 7,00

 

 
Archivio Escursionismo
 
Archivio anno 2018 -->
Archivio anno 2017 -->
Archivio anno 2016 -->
Archivio anno 2015 -->
Club Alpino Italiano - Sezione di Sarzana - Piazza Firmafede 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy - caisarzana@libero.it
  Amministrazione - Credits 

Sito Valido! CSS Valido!